Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie necessari al loro funzionamento così come illustrato nella cookie policy. Utilizzando il nostro sito acconsenti all'uso di cookie.

    Consulta la Cookie Policy

Francavilla 1°

Il nostro S. Francesco

Buona caccia a tutti voi, dal Branco Albero del Dhak!
Durante la caccia del 2 febbraio al Foro, di cui avete già letto precedentemente, avevamo ricevuto la visita di S. Francesco e i suoi amici S. Chiara, il lupo e suo padre Pietro Bernardone, i quali avevano consegnato al branco qualcosa che sarebbe servito nelle settimane successive..
Ora è arrivato il momento di scoprire di cosa si trattava e cosa è successo!
Ogni sestiglia, Neri, Fulvi, Pezzati e Grigi, ha ricevuto da ognuno dei personaggi un foglio, su cui vi era scritto un breve testo e un elenco di personaggi. Tornati in tana ci siamo chiesti “e ora cosa ci facciamo?” Leggendo bene il breve testo ci siamo resi conto che ogni sestiglia aveva un foglio diverso:
i Neri avevano il racconto dell’incontro tra S. Francesco ed il lupo,
i Fulvi avevano la storia di come Francesco ha scelto la povertà da giovane contro il volere del padre,
i Pezzati avevano la storia della vocazione di Chiara, il suo desiderato incontro con Francesco e la nascita dell’Ordine delle Donne Povere,
i Grigi avevano il racconto della ricostruzione della chiesa di S. Damiano e della fondazione dell’Ordine dei Frati Minori.
A questo punto i vecchi lupi hanno lasciato la parola alle sestiglie, ognuna aveva la possibilità di rappresentare il proprio brano con una scenetta, decidendo dialoghi, interpretazione dei personaggi e costumi!
Dopo qualche riunione in cui poter provare le scenette, la storia della vita di S. Francesco è stata raccontata dai lupi stessi presentando le 4 scene una dietro l’altra, sabato 1 marzo!
Siete curiosi di vedere cosa è venuto fuori? Oppure vi siete persi l’evento?
Ecco qui il video!

P.S. alla fine..nemmeno i vecchi lupi sono stati immuni dal fascino del “palcoscenico” e sono stati coinvolti dai lupi per le loro rappresentazioni! ;) (solo come narratori…per fortuna?!? :P)

Buona caccia e buona visione!

)

 

Thinking Day 2014

Come da tradizione, anche quest'anno il nostro gruppo ha festeggiato degnamente il compleanno del fondatore Baden Powell con una fantastica Giornata del Pensiero.

Il tema di quest'anno, proposto come sempre dall'organizzazione mondiale WAGGGS, è quello del "diritto all'istruzione", un diritto di tutti, grandi e piccoli di tutto il mondo. 

dsc 0061Così dopo una messa mattutina nella Chiesa di Santa Liberata, animata dalle voci sorridenti, ci siamo spostati in direzione del monumento dei caduti, dove avremmo dovuto dare inizio ufficiale alla giornata con il tradizionale issa bandiera. Peccato però che ad attenderci ci fosse un po' di pioggia e prima di raggiungere la spiaggia, ci siamo fermati al riparo della stazione di Francavilla dove due cuccioli del Branco hanno finalmente potuto fare la loro promessa di fronte a tutto il gruppo. Un momento emozionante che ha fatto splendere un po' di sole nei nostri sorrisi, un sole che ha continuato a scaldarci ed è stato il miglior equipaggiamento in una giornata di cattivo tempo. Sfidando l'acqua e il vento, ci siamo quindi diretti verso l'alzabandiera, abbiamo dato il via ufficiale alla giornata e poi, una volta tornati al riparo della stazione, ci siamo scaldati tutti insieme con un paio di ban lanciati da guide ed esploratori del reparto. Peccato che ad un certo punto un paio di bidelle un po' "strambe" seguite da una serie di alunni indisciplinati, un professore esasperato e un abile preside, hanno interrotto il momento di gioco. 

dsc 0206Ma che succede insomma? Il professore non ce la fa più, gli alunni non ne vogliono sapere di studiare, eppure è così importante e per certi versi anche bello e divertente andare a scuola. Allora che si fa?

Leggi tutto...

 

Andiamo col branco in caccia!

branco0202Mattina presto di Domenica 2 Febbraio..uno sguardo fuori dalla finestra, incrociando le dita..ma…pioggia a tutto spiano!

Tuttavia, qualcuno diceva “Non esiste buono o cattivo tempo, ma buono o cattivo equipaggiamento” e il branco Albero del Dhak non si fa fermare da nulla! Oggi, nonostante la pioggia, sarà una bella giornata, saremo noi a renderla speciale!

A poco a poco, tutti i lupi, ben coperti, arrivano alla Chiesa degli Angeli Custodi (in Contrada Foro) dove trovano degli altrettanto imbacuccati vecchi lupi. Trovano anche un gradito ritorno: è venuta a trovarci la capogruppo, buona conoscenza del branco! 

I giovani Mang Ikki e Ferao, però, sanno come riscaldarci con un po’ di ban..“evviva la gioventù”! Subito dopo, i vecchi lupi danno il totem ai Pezzati per spostarci in chiesa. Qualcuno tra i cuccioli si è rivelato un cacciatore rapido ed entusiasta, ha atterrato tutte le sue quattro prede ed ora è pronto per fare la sua Promessa, la prima Promessa dell’anno per il branco! Emanuele si avvicina sorridente ad Akela, gli altri lupi osservano, chi incuriosito, chi contento (magari sta ricordando il giorno della sua promessa..) e anche i vecchi lupi non nascondono un po’ di emozione! Emanuele recita sicuro la Promessa, Bagheera gli mette il fazzolettone al collo e tutti gli altri vecchi lupi gli consegnano i suoi distintivi. Ma non è finita! Un’altra gradita sorpresa attende il branco e il nostro lupetto, perché il parroco degli Angeli Custodi, Don Salvatore, amico degli Scout da tanti anni, benedice il nuovo fazzolettone e tutti gli altri già al collo dei lupi. Inoltre, ci fa anche dono di una medaglietta come ricordo della nostra visita. Un momento davvero bello che finora non avevamo mai avuto il piacere di vivere, perciò grazie Don Salvatore!

Leggi tutto...

 

Benvenuto nel sito del Gruppo Scout Agesci Francavilla al Mare 1°.
Qui troverai tutte le informazioni riguardanti il nostro gruppo, la nostra storia, le nostre attività.

 



Menù Principale
  • Login
  • Chat
  • Visite

bottone_doveconvieneit_blu_CO2-SITO_125x125